come fare a... salvare personalizzazioni simboliche

Per le persone del contesto, per i personaggi dei film o di un libro, per dei luoghi specifici, pu˛ essere importante inserire l'immagine a sostituire il simbolo. 

Abbiamo visto che in diverse situazioni pu˛ essere utile o necessario introdurre delle personalizzazioni alla rappresentazione, o perchŔ non esiste il simbolo per una specifica parola e diventa necessario attingere ai sinonimi, modificando poi l'etichetta alfabetica, o perchŔ la rappresentazione che ci interessa Ŕ specifica di una persona, un personaggio o un luogo particolare.

In tutti questi casi stiamo introducendo delle personalizzazioni simboliche, che Ŕ importante siano circoscritte e condivise, per non creare rapidamente una babele di dialetti incomunicanti.

Terminata l'operazione di personalizzazione possiamo salvare le modifiche in una lista di parole per l'uso nei prossimi documenti e per condividere con le altre figure del contesto se si tratta di una personalizzazione "locale", o con la comunitÓ pi¨ allargata se si tratta di modifiche pi¨ generali, che avranno bisogno anche di una validazione.

Il percorso per questo passaggio Ŕ dal men¨ Simboli | Liste di parole | Salva modifiche alla Lista di parole.

acceso al menu salva modifiche nella lista di parole 

Figura 1: acceso al menu salva modifiche nella lista di parole

tutte le modifiche sono salvate nella lista di parole

Figura 2: Appare una finestra dove posso aggiungere tutte le modifiche introdotte in una lista che posso creare al momento o avere aperto in precedenza. 

La lista creata Ŕ ora disponibile per usi futuri.

Se nel testo che sto scrivendo ho ancora bisogno di alcuni personaggi fra quelli salvati posso caricare la lista di parole appena aperto un nuovo documento, dal men¨ "Simboli | Lista di parole | Scegli lista di parole".

Condividere queste personalizzazioni con altre persone del contesto Ŕ semplice.

Basta inviare il documento che abbiamo redatto e in cui abbiamo definito la lista di parole.

Il destinatario deve semplicemente aprire il documento in Symwriter e la lista di parole verrÓ salvata automaticamente nella posizione opportuna, o integrata con i nuovi simboli se giÓ esistente.