Costruire libri e storie con la CAA

Costruire libri e storie con la CAA

Gli IN-book per l'intervento precoce e l'inclusione

di Maria Antonella Costantino

in collaborazione con Sergio Anastasia, Eleonora Bergamaschi, Laura Bernasconi, Antonio Bianchi, Daniela Biffi, Emilia Cavallo, Valeria Giusy Cimò, Caterina Dall’Olmo, Valeria De Filippis, Luca Errani, Fabiana Festa, Daniela Ivan, Lucia Lanzini, Mara Marini, Luca Pugliese, Grazia Zappa

ed. Erickson

copertina del libro costruire libri e storie con la caa L’ascolto di letture ad alta voce è un’esperienza precoce importante per i bambini, che sostiene lo sviluppo emotivo e contemporaneamente quello linguistico e cognitivo. I bambini con disabilità, soprattutto con bisogni comunicativi complessi, potrebbero trarre enorme beneficio, sul piano sia evolutivo sia del «solo» benessere, da questa esperienza, ma spesso purtroppo sono proprio quelli a cui si legge meno e più tardi e per i quali si stenta a trovare libri adatti.

Nato dall’intreccio tra conoscenze nel campo della CAA (Comunicazione Aumentativa e Alternativa), sperimentazione ed esperienza clinica quotidiana con le famiglie, i bambini, le scuole e gli operatori dei servizi, questo libro presenta gli IN-book, libri illustrati con testo in simboli realizzati «su misura» per il singolo bambino, a partire da opere di letteratura per l’infanzia o dai suoi vissuti, che diventano strumenti per l’inclusione e il supporto allo sviluppo di tutti i bambini.

Dopo una panoramica sull’importanza della narrazione nella storia dell’uomo, sulle specificità della comunicazione cooperativa umana, sui bisogni comunicativi complessi e sugli elementi principali dell’intervento di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA), vengono approfonditi gli aspetti più pratici della costruzione e dell’uso degli INbook: scelta del libro e dell’argomento, modelli di riferimento e adattamenti per consentire un’adeguata fruibilità (struttura del testo e della frase, simboli, illustrazioni, formati, ecc.)

Sfoglia il libro...

Comunicare, comunque!