Le prospettive

Negli ultimi anni, in modo davvero inatteso, è avvenuta la trasformazione dai libri su misura verso gli  inbook.  La loro presenza nelle biblioteche e nelle scuole dell’infanzia ha modificato profondamente il nostro modo di lavorare in CAA e sta cambiando la cultura del territorio, facilitando l’inclusione di tutte le possibili diversità. Sembra che gli inbook possano rappresentare degli importanti facilitatori dello sviluppo dei bambini. E’ importante ora cercare di capire meglio se è vero e perché.  E  come sostenere e diffondere un uso così diverso da quello per cui erano nati.